Tanti corsi di cucina amatoriale per tutti i gusti!

Chi l’ha detto che cucinare è solo una faccenda che richiede tempo e fatica? Sì, di certo questi due elementi fanno parte del gioco, perché, si sa, preparare piatti elaborati in pochi minuti è una dote di cui godono solo i grandi chef. Ma perché non vedere la cucina come una grande passione da vivere divertendosi, magari condividendo gli spazi con qualche fedele compagno di ricette? E perché non gustarsi il piacere di sperimentare sempre piatti nuovi, anche provenienti “da lontano”, per variare il più possibile i nostri menù? L’intento dei tanti corsi di cucina amatoriale organizzati in diverse scuole di Milano è proprio questo: permettere, una o due volte la settimana, a tutti i cuochi “casalinghi”, di mettersi in gioco vestendo per qualche ora i panni di chef esperti di particolari tipi di cucina, dalla regionale alla esotica, dalle ricette di pesce a quelle di carne. Il tutto senza sfide né competizioni, ma sempre e solo con il gusto di “sporcarsi le mani” e apprendere il più possibile andando a lezione da bravissimi professionisti.

Cominciamo, dunque, la carrellata dell’offerta culinaria sul territorio milanese!

I corsi di cucina amatoriale a Milano: incontri periodici con tante ricette

L’Italia può vantare tante tradizione gastronomiche quante sono le sue regioni: un patrimonio enorme, che va conosciuto, apprezzato e valorizzato, anche grazie ai corsi di cucina regionale che corsi di cucina amatoriale a milanomolte scuole organizzano proponendo piatti tipici da nord a sud. La scuola teatro7 lab propone periodicamente diversi corsi amatoriali di cucina regionale, in cui tutti gli interessati vengono guidati passo passo nella preparazione di un menù completo di almeno quattro portate. Iniziamo dalla cucina piemontese, con un trionfo di piatti che hanno fatto la tradizione di casa Savoia: gli agnolotti del “Plin”, la bagnacauda, il vitello tonnato e il bunet all’amaretto. Un pasto da re! Ci spostiamo quindi a est, nelle vallate del Trentino Alto Adige, con il corso di cucina trentina: quattro ore da dedicare alla preparazione di una torta di patate alle erbe aromatiche, una zuppa d’orzo perlato con pesce di lago, il baccalà alla trentina e, dulcis in fundo, le deliziose mele della Val di Non “in gabbia di pane”. Scendendo un po’, arriviamo nel centro Italia, con la cucina toscana: ecco allora piatti celeberrimi come la pappa al pomodoro e la ribollita, per proseguire con un saporitissimo tonno al Chianti e chiudere in bellezza con icorsi di cucina amatoriale a milano cantucci di Prato. Infine, eccoci approdare nell’antica Trinacria, con un corso di cucina siciliana che porta a Milano tutto il fascino e il calore di una terra dalle tante risorse gastronomiche: sarde a beccafino, pasta alla Norma, pasce spada alla messinese e gli immancabili cannoli. Allora, vi è venuto appetito?

Proseguiamo il nostro tour culinario uscendo dall’Italia e approdando in Spagna: è ancora teatro7 lab a proporre un corso di cucina spagnola dedicato alla preparazione di empanadas, tortillas e paella, il tutto accompagnato da una fresca e dolce sangria.

Rimanendo sempre in tema latino, ma spostandoci oltreoceano, ecco che ci immergiamo nella cucina tex mex dell’Atelier dei Sapori: un percorso culinario che unisce le tradizioni messicane a quelle statunitensi, per un mix davvero esplosivo (riuscite a immaginare il perché?).

Gli amanti dei sapori etnici si dovranno poi lasciar tentare dal corso di cucina indiana e dello Sri Lanka proposto da teatro7 lab: pollo saltato al curry con riso samba, poppadoms, chicken corsi di cucina amatoriale a milanobiryani e mango chutney, questi i piatti da realizzare per una cena “bollywoodiana”. Oppure, un corso di cucina etnica del Mediterraneo, che va a “pescare” il meglio della cucina greca e nordafricana, con fagotto di riso e limone alla greca, cous cous di verdure e pesce, tajine berbere di agnello. Un altro corso sarà poi interamente dedicato alla preparazione del cous cous in tutte le sue varianti: quello classico con agnello e melanzane, il tabulè di verdure croccanti e crostacei e quello dolce con frutti essiccati, miele e gelato.

Passiamo quindi allo stuzzicante programma “Incontri con lo chef” organizzato dall’omonima associazione: un modo stimolante per creare piatti sublimi guidati da mani abilissime, che sveleranno tutti i segreti della migliore cucina nella preparazione di un menù a tema, con grande tavolata finale! Qualche esempio? Il corso di cucina a base di pesce con Nicola Cavallaro, chef del ristorante “Un posto a Milano”, all’interno della Cascina Cuccagna. E, per chi ha il palato carnivoro, è anche in programma un corso di cucina a base di carne con Andrea Alfieri, chef delcorsi di cucina amatoriale a milano Ristorante Macelleria Motta, a Bellizago Lombardo (MI). Infine, con i primi freddi alle porte, perché non dedicarsi alla preparazione di qualche piatto caldo e avvolgente, che ci coccoli e ritempri come una morbida coperta? Tano Simonato, chef del ristorante “Tano Passami l’Olio” a Milano, propone un menù autunnale completo, dai colori e sapori tipici di questa stagione così affascinante: animelle croccanti al cognac in crema di sedano, baccalà in brodo di finocchio e anice stellato con finocchi caramellati e profumo di liquirizia, vellutata di ricotta con pois di verdure e pan dolce croccante. Ah, che bontà, l’autunno!

Iscriviti alla nostra newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *