Degustazioni di birra alla scoperta dei sapori artigianali

La birra artigianale ha recentemente ricevuto nuovi meriti e riconoscimenti, distaccandosi ancora di più da tutti i prodotti industriali di cui rappresenta il rovescio naturale e genuino: a luglio il Senato ha infatti stabilito che “si definisce birra artigianale la birra prodotta da piccoli birrifici indipendenti e non sottoposta, durante la fase di produzione, a processi di pastorizzazione e microfiltrazione”, precisando inoltre che per piccolo birrificio indipendente si intende “un birrificio che utilizzi impianti fisicamente distinti da quelli di qualsiasi altro birrificio, che non operi sotto licenza di utilizzo dei diritti di proprietà immateriale altrui e la cui produzione annua non superi 200.000 ettolitri, includendo in questo quantitativo le quantità di birra prodotte per conto di terzi”. Una svolta importante per il mondo birraio, che vede legittimata la superiorità qualitativa della birra artigianale, data dal consistente apporto umano alla lavorazione e dall’esclusione di procedimenti “artificiali” che alterano il prodotto impoverendolo delle sue proprietà organolettiche e nutrizionali. Ecco perché  sono aumentati, negli ultimi anni, i cultori della bevanda a base di luppolo, incuriositi dalla sua origine, dalle materie prime impiegate nella sua produzione, dai profumi, colori e sapori che contraddistinguono le diverse tipologie: così come sono ormai diffusi a livello capillare i corsi di degustazione di vino, allo stesso modo Milano è molto attiva per quanto riguarda le degustazioni di birra. Ecco alcune proposte per una serata diversa dal solito.

degustazioni di birraCominciamo dalle degustazioni di birra proposte da Eataly. Il 14 novembre Michele D’Angelo e Paolo Scarpellini condurranno un’insolita serata dedicata all’accostamento di birra e musica, un viaggio sensoriale che mescolerà il suono ai sapori, abituando i degustatori a percepire integralmente l’armonia liquida di quattro diversi tipi di birra. Il 28 novembre, invece, si potranno scoprire i segreti dell’antico legame esistente tra la birra artigianale e il monachesimo, ancora oggi ben saldo e fiorente grazie all’operato dei monaci trappisti in Belgio e Olanda: l’esperto Enrico Lovera accompagnerà i partecipanti nelle degustazioni di birra di abbazia, spiegandone i processi di lavorazione e facendo sprigionare il fascino sorso dopo sorso.

Fermento Birra dal 2007 offre percorsi formativi sia per professionisti che per semplici amatori, tenuti da esperti autorevoli, giudici internazionali, birrai rinomati e giornalisti del settore. Durante ogni lezione di ciascun corso saranno degustate quattro diverse birre, per migliorare sempre di più la tecnica e l’abilità sensoriale; al termine del ciclo, dopo il superamento di un esame finale, sarà rilasciato a tutti i neo esperti di birra un attestato di partecipazione. Il corso “Viaggio nell’universo birra“, di prossima attivazione, ha l’obiettivo di presentare la geografia birraria dei principali Paesi produttori, illustrando la storia, gli stili e le caratteristiche della produzione, e guardando anche al presente e alle nuove tendenze: Belgio, Germania, Repubblica Ceca, Regno Unito e Italia sono solo alcune delle tappe di un incantevole tour a base di luppolo. Fino al 26 novembre, ogni lunedì sarà possibile inoltre partecipare alle lezioni del corso “Tecniche di degustazione e abbinamento“, con l’obiettivo di affinare le tecniche didegustazioni di birra analisi sensoriale e di valutazione di una birra, riconoscerne i difetti e apprendere le linee guida di un corretto abbinamento cibo-birra; il corso è arricchito da una lezione dedicata completamente al servizio e alla conservazione della birra.

Infine, segnaliamo il corso di degustazione birra organizzato da Il Tempo Ritrovato e tenuto da Christian Franzi, da dodici anni inserito nella produzione birraia. Il corso si rivolge a tutti gli appassionati che vogliano apprendere le basi della cultura della birra, distinguendo gli stili e cogliendone le diverse proprietà organolettiche. Storia e geografia, materie prime e processo produttivo saranno gli argomenti introduttivi al corso; in seguito, si passerà alla parte pratica vera e propria, degustando le birre ad alta fermentazione, doppio malto e aromatizzate. Inoltre, è prevista la visita a un birrificio, con una lezione da svolgere direttamente in mezzo alle cisterne di maturazione. Le lezioni inizieranno il 10 novembre.

Iscriviti alla nostra newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *