Cooking Team Building: l’azienda va in cucina

Provate a immaginare i vostri colleghi di lavoro muniti di cappello da chef e grembiule. Pensate a come sarebbe, per un giorno, trasferire la vostra realtà aziendale dentro una cucina. Collaborare, scambiarsi indicazioni, monitorare il lavoro, confrontarsi: dalla sala riunioni ai fornelli. Non è follia, ma cooking team building. E sta prendendo piede in molte aziende di Milano.

Cos’è il cooking team building?

Cooking team building è un esperimento di lavoro di gruppo in cucina: un intero staff aziendale alle prese con l’arte culinaria.

E’ un modo stimolante e divertente di applicare il gioco di squadra cucinando. Ricreare in una cucina professionale il piccolo microcosmo dell’azienda, nel segno della coesione e dell’intesa.

La filosofia che sorregge il cooking team building è la stessa che c’è dietro a ogni impresa di successo. Organizzazione, metodo, competenze applicate, studio delle risorse: questi sono i tasselli che compongono un progetto di lavoro. Questi gli ingredienti con cui crescere insieme raggiungendo uno scopo.

Ciascuno staff aziendale trae la sua forza tanto dal valore di ogni singolo componente, quanto dalla sinergia del gruppo. Il vero lavoro di squadro funziona solo se tutte le persone sono fortemente motivate: autonomia da un lato, propensione al team building dall’altro.

Cosa si fa in un incontro di cooking team building?

Il team building culinario ha bisogno di due attori principali: i colleghi di un’azienda e uno chef che li supervisioni.

Molte scuole di cucina a Milano hanno attivato percorsi di questo tipo.

Le prove culinarie si svolgono all’interno di una cucina attrezzata al completo.

cooking team building Il docente è uno chef professionista con ottime capacità gestionali e didattiche. Il suo compito è di istruire i partecipanti sulle loro mansioni, favorendo la compartecipazione attraverso il coordinamento del lavoro.

Lo chef inizialmente distribuisce i compiti, proprio come se avesse a che fare con una brigata di cucina. Ogni piccolo gruppo dovrà quindi svolgere determinate mansioni durante la realizzazione dei piatti.

Per far sì che il lavoro di squadra funzioni, serviranno concentrazione, impegno, rigore. Ma anche la giusta dose di fantasia e passione, elementi fondamentali che danno gusto ai piatti.

Tutti sono coinvolti nel laboratorio di cucina, tutti mettono in atto le proprie abilità: ciascuno a suo modo, ma tutti insieme per raggiungere l’obiettivo finale.

Utilità e scopi del cooking team building

Cucinare con i propri colleghi non solo è divertente, ma anche molto indicato per lo sviluppo delle competenze trasversali nella realtà aziendale.

Creare dei piatti dividendosi in modo preciso i compiti significa comprendere il funzionamento di una squadra ben operativa.

Porsi come obiettivo la realizzazione di un menù stimola l’energia e l’entusiasmo del gruppo di lavoro.

L’empatia che si sviluppa nella brigata di cucina rafforza il rapporto di fiducia e sostegno reciproco tra colleghi.

I corsi di cooking team building a Milano

Ecco un elenco di alcune scuole di cucina a Milano che organizzano per le aziende lezioni di cooking team building.

Un’esperienza divertente ed edificante. Provare per credere!

Iscriviti alla nostra newsletter!